NUOVA VETRINA PER IL QUARTIERE – FACCHINETTI – PASSERA

admin on maggio 2, 2022
Il nuovo allestimento di “Poiesis – una vetrina illuminata per il quartiere” del mese di maggio 2022 ospita l’artista Paolo Facchinetti il fotografo Fabrizio Passera.
Paolo Facchinetti nasce nel 1953 a Nembro (Bg). Inizia la sua formazione artistica a Bergamo all’Accademia Carrara di Belle Arti frequentando i corsi di disegno e di nudo sotto la guida del Prof. Marra a cui seguono, come momenti decisivi di approfondimento, la frequentazione, dal 1985 al 1989, dello studio del maestro Cesare Benaglia e del Gruppo Artistico Valbrembo 77. È stato invitato al progetto itinerante 13×17, curato da Philippe Daverio e Jean Blanchaert, presentato tra il 2006 e 2007 a Bologna (Chiesa di Santa Cristina), Roma (Studio Mic), Murano – Venezia (Berengo Studio), Palermo (Teatro Nuovo Montevergini), Francavilla al Mare – Chieti (Museo Michetti), Potenza (Museo Provinciale), Milano (Politecnico), Napoli (Chiesa di San Severo al Pendino).
Dal 1972 espone le sue opere in numerose mostre personali e collettive.
Fabrizio Passera è un fotografo bergamasco nato nel 1974 ad Alzano Lombardo; dopo aver frequentato l’accademia di fotografia di Milano come studente e come assistente ha intrapreso la carriera di fotografo dedicandosi alla fotografia commerciale decidendo poi di abbandonare la professione e dedicarsi ad una fotografia dall’approccio concettuale. Da diversi anni collabora con artisti, pittori e scultori per la riproduzione delle opere d’arte, per i cataloghi di mostre ed esposizioni. A febbraio ha curato la prima propria personale presso lo Spazio Cento4 di Bergamo.
Paolo Facchinetti presenta un lavoro del 2020 dal titolo “Controimmagine” – olio, vernice e smalto su passepartout 120×80. Fabrizio Passera sceglie per la vetrina due lavori fotografici dal progetto realizzato nel 2012 sulla fabbrica dismessa della Zerowatt di Alzano Lombardo: 0W#8 e 0W#9 stampe su dibon 75×75.